Vuoto a rendere: bottiglie vuote.C’è chi, per fiducia o per bisogno, ti racconta pezzi intimi della sua vita cercando un appiglio umano, o semplicemente qualcuno da cui succhiare un po’ d’energia. E nemmeno ti conosce. Poi sparisce portandosi via la tua gentilezza, il tuo ascolto, la tua disponibilità, la tua presenza e il tuo sforzo umano. Quello di chi cerca di dire cose che facciano bene a chi le ascolta. Allora ti senti come un vuoto a rendere (ora non esistono più, ma io sono anziana e me li ricordo bene), di quelli che si riportano indietro quando non sono più interessanti perché il contenuto che volevi te lo sei già scolato tutto.

Pat