Seleziona una pagina

Ricorda quel profumo quello della domenica. Lo senti? Quel misto di dolce e festa quando la mamma ci riempiva di colpo gli occhi di luce:

– È ora di alzarvi, pigroni!

E noi a raggomitolarci nel letto tra lenzuola ancora intrise di sogni. Sorrisi, tanti sorrisi mescolati a quelli materni e quel profumo irresistibile. Una lotta tra il sogno ancora caldo e il profumo di dolce festa sempre più vivo. Era il mattino più bello quello senza l’impegno, quello della casa del risveglio capriccioso, dei capelli spettinati fino al tavolo della colazione. Che profumo! Ricordi? Oggi è domenica. Entro a comprare il dolce, ci sembrerà festa.

Pat