Seleziona una pagina
Cingere

Cingere

Quel sole era forte e lo toccavocome guardavo te che ferivi i miei occhi.Con lo sguardo senza ritornocercavo di cingere l’amato contorno.Mi sentivo edera sulla sediasotto il porticato. Raccoglievo il calore del solelo plasmavo in sogno.Un sogno vivo a scuotermi il...
L’unica cura

L’unica cura

Parole a mazzi come fioriParole nella mente a vagarenello spazio ristrettocolmo di ripetizioniQuello il pensiero sempre quellosi srotolava in parole nuovetante e diverseparole urgenti, vivacieluse da sempreUn linguaggio lontanosi prendeva gioco di meed era una...
Gocce

Gocce

Ho stancato la cittàpercorrendola di corsacome fossi un fuggitivo.Lo ero.Ritorno alla casanascondo gli occhia chi mi riconosce.Gocce scendonoe non è pioggia. Pat
Oggi piove

Oggi piove

Tempo di pioggia l’orologio stabilisce la luceVuoi parlare, lo sooggi i tuoi racconti al telefonosembravano domatiFuori da qui saranno bagnatiSu quel tavolo al centro della piazzanon potrei esserci non oggiOggi sono stanca di ascoltoI tuoi racconti e quella...
L’anziana

L’anziana

Si pose sulle sue mani lo sguardo Le vide come prima volta Quel fermarsi consapevole e calmo annunciò i suoi anni nel giorno privo di festa Un soffio all’aria senza torta a spegnere il vento a scartare vita....
Nella mia casa

Nella mia casa

Nella mia casa la Primavera è un evento i fiori crescono da semi liberiNella mia casa il mare gioca con il vento si amano parole, si ascolta il silenzioNella mia casa il dire è uno strumento suono della terra, verso, antico cantoNella mia casa è dolce il nutrimento...